Un altro blog sui libri?

Un altro blog sui libri?
Davvero se ne sentiva il bisogno?
Sicuramente no, ma ne sentivo io il bisogno.

Di me dicono che sono piena di passione, di entusiasmo un vulcano di idee che vive immersa nel mondo dei libri, un cervello che non si spegne mai.
Possono sembrare banalità, ma la realtà è banale nella sua semplicità.
Dicono anche che ho un particolare talento nello scovare connessioni e analogie,  e per questo mi viene bene creare percorsi tematici e su misura.

C’è un meme che gira su Internet: raffigura tutte le cose che può essere un libro.
Una finestra, una coperta, uno scudo, un tetto, un letto, un aliante…

Per me un libro è una porta.
Un punto di partenza che diventa punto d’incontro.

Io questa porta l’ho aperta molti anni fa, e non l’ ho più richiusa.
Basta saper guardare nel modo giusto.
Dal resto il mondo è una foresta di simboli…

Mi trovo qui per parlare a tutte quelle persone che, come me, credono che i libri siano uno strumento per vivere (e lavorare) meglio.

Agli insegnanti, ai llbrai, ai bibliotecari, ai professionisti che ruotano in vario modo attorno all’”universo libro”, ma anche a tutte quelle persone che sono alla disperata ricerca di spunti, informazioni e curiosità librarie

Un libro ti porterà a scoprire un altro libro, poi un altro ancora e così viene voglia di leggere altro, approfondire argomenti. Un libro è come una matrioska.
Io ne ho aperte tante e sembra non esserci fine.
Eccomi qui per raccontare, condividere e scoprire insieme questo mondo di possibilità.

Comments are closed.