biblioterapia stefania ciocca

Biblioterapia

Vai alla sezione del sito dove trovi gli articoli di biblioterapia.

 

C’è un libro per….?

Questa domanda apre un universo.
E al centro di quell’universo ci siete voi.

Se venite in libreria e mi ponete questa domanda,
vi farò tante domande di rimando.

Anche questo è biblioterapia.

Perchè leggete ciò che leggete?

Niente è casuale, tanto meno quando si parla di libri.

Si scrive “biblioterapia”, ma per me si legge “capire dove vuole andare la persona che ho davanti”.

Perchè si può leggere per svago, ma sotto sotto si desidera sopperire a una mancanza: un sapere, una persona, un’atmosfera, uno stimolo.

A tutto c’è un perché.

E bisogna saper leggere le persone e i loro desideri PER DAR LORO IL LIBRO CHE HA IL CONTENUTO PERfetto.

Io aiuto le persone in due modi.

A sviluppare la capacità di rivolgersi ai libri in caso di necessità.
Quando avete sete, andate a bere.
Più o meno dovrebbe succedere lo stesso con le esigenze che nascono dall’intelletto.

E a trovare il libro giusto per il bisogno giusto e nel modo giusto.

I miei percorsi vi daranno i libri per accompagnarvi nella crescita personale e professionale.

E le mie consulenze aiutano i professionisti che nella vita si occpuano di leggere le persone.

Vi aiuto se volete nutrire le emozioni, la mente, il cuore.
E vi aiuto a trovare i libri per aumentare il vostro bagaglio di strumenti: se siete insegnanti, creativi, terapeuti, coach, consulenti….

Aiuto le persone che desiderano leggere se stessi e gli altri a leggere ancora meglio il mondo attraverso i libri.

Come?
Con l’esperienza, la profondità e la trasversalità di pensiero, la capacità di andare oltre e la naturale propensione a cercare ispirazioni e connessioni con modalità inedite.

E’ così che lavoro, anche fuori dalla libreria.

Una piccola nota.

Quando alla parola di “terapia” si associa una parola legata al mondo artistico ed umanistico, succedono cose strane.

Le persone fanno un mezzo sorriso come a dire “Sì, ma niente di serio”.
Oppure, peggio ancora, ci si spaventa davanti alla parola “terapia” perché è il rimedio di una male.

La biblioterapia nei paesi anglosassoni è utilizzata da decenni come valido supporto in diversi tipi di riabilitazione.
In questi casi è condotta da professionisti con  background in ambito medico.

La biblioterapia però è qualcosa che librai e bibliotecari conoscono molto bene.

Molti di loro la mettono in pratica quotidianamente.

Io metto in pratica la profondità della biblioterapia per capire cosa volete raggiungere  e come potete farlo attraverso i libri migliori per voi.

 

 

Vai alla sezione del sito dove trovi gli articoli di biblioterapia.

Visita il sito di Biblioterapia Italiana.