Gatto Orlando Vacanze in campeggio Risma Libri

Gatto Orlando arriva in Italia

Dichiaro così il mio amore per Gatto Orlando.

Gatto Orlando è un gattone rosso che viene dall’Inghilterra.

Ha un aplomb perfettamente british, gli piace vivere bene, ha un bellissimo orologio che porta con orgoglio alla coda.

Gatto Orlando e la sua famiglia sono i protagonisti di una serie di albi illustrati che hanno fatto innamorare tantissimi bambini dell’Inghilterra post bellica.

A dire il vero il primo albo illustrato con Gatto Orlando protagonista è datato 1938.

Quell’albo si intitola Vacanze in campeggio e ora lo potete sfogliare anche voi.

Vacanze in campeggio è il primo albo illustrato che vede Gatto Orlando protagonista, e grazie a Risma Libri arriva per la prima volta in Italia.

L’Inghilterra ha regalato al panorama letterario per ragazzi personaggi seriali rimasti nel cuore: Peter Coniglio, Winnie the Pooh, l’Orso Paddington fino al recente Gruffalò.

Questi sono quelli che dall’Italia abbiamo imparato a conoscere e ad amare.

Ma tra questa schiera di adorabili personaggi, ancora non ne conoscevamo uno: Orlando, the marmelade cat.

Gatto Orlando Vacanze in campeggio Risma Libri

Gatto Orlando vacanze in campeggio è il primo titolo della neonata casa editrice per ragazzi Risma Libri, di cui vi avevo annunciato la nascita proprio qui.

In Vacanze in campeggio, Gatto Orlando porta la sua famigliola (composta da lui, Daisy e tre gattini) in campagna.

E’ il tempo sospeso della vacanza: quello in cui si fanno cose belle e si imparano cose nuove.

Si acchiappano arcobaleni, si impara a nuotare, si guardano le stelle cadenti, si fanno gite e pic nic.

Chi non ha ricordi così legati alle sue vacanze, che siano lontane o in prossimità?

Di questo albo illustrato ho amato esattamente questo: l’atmosfera.

In effetti, pensandoci bene, è un albo illustrato del 1938.
Piena Guerra Mondiale.
E’ naturale che, dal momento che l’arte è rifugio e consolazione, la storia fosse la proiezione di quel desiderio di normalità che tutti avevano.

La serenità, la tranquillità domestica del tempo trascorso in famiglia, magari concedendosi il lusso di una vacanza e di una leccatina al burro.

L’autrice è Kathleen Hale e per scrivere le storie di Orlando si è ispirata all’omonimo micione rosso che girava per casa.
Le storie le aveva inventate per allietare i figli.
Lei che veniva da una storia personale di tristezza e povertà, ma aveva al suo arco una freccia importantissima: la sua matita.

Per Katherine Hale il riscatto passò proprio dal suo talento di illustratrice.

Il sapore deliziosamente vintage dei suoi libri, la rappresentazione di una quotidianità trasposta in personaggi animali ma pur sempre antropomorfi, rendono le storie di Gatto Orlando dei libri in cui tuffarsi per lasciare fuori il mondo.

Gatto Orlando rappresenta quel tipo di letteratura per ragazzi che è pura evasione del quotidiano.

E poi è un libro da gattari.

L’albo illustrato, adatto per una lettura a parire dai 4 anni, ha moltissime illustrazioni dove i cinque gatti vivono situazioni diverse riempiendo la pagina di dettagli gattosi e dolcissimi.

Io lo sfoglio spesso divertendomi come mi mi diverto quando sfoglio i wimmelbuch (pur non rientrando Orlando in questo genere di illustrati).

Il livello di lettura più alto mi porta a riflettere proprio sulle cose belle, che accadono quando ci diamo il tempo e il respiro di vederle.

Vacanze in campeggio è il primissimo titolo della casa editrice Risma Libri.
Trovate qui tutte le informazioni e presto vi aggiorno anche sui progetti didattici per gli insegnanti e sugli approfondimenti critici…che ho scritto io appositamente per loro!

Lascia un commento