7 albi illustrati sul cibo

by:

Albi illustratiNewSpunti di lettura

Quando posso parlare di queste tre cose, mi sento molto felice:

  1. Di albi illustrati
  2. Di percorsi tematici con i libri
  3. Di albi illustrati sul cibo

Praticamente parlare di 7 albi illustrati sul cibo è una festa!

Con percorsi tematici intendo il mettere su una stessa ipotetica linea, libri differenti che trattano uno stesso tema declinandolo secondo diverse sfumature.

In questo caso propongo 7 albi illustrati, ma su questa linea che ha il cibo come filo conduttore si potrebbero aggiungere romanzi, racconti, saggi, graphic novel, allargando la proposta con esperienze e altre attività.

Il cibo si lega alla memoria personale, alle tradizioni cui apparteniamo.
E’ insieme racconto autobiografico, condivisione, scoperta dell’altro.

I 7 albi illustrati che ho selezionato raccontano il cibo proprio secondo queste tre caratteristiche.
Ci sono storie di condivisione, storie dove l’unione fa la forza, storie dove la scoperta di un sapore nuovo aggiunge un ingrediente imprevisto che stravolge tutto, storie dove una ricerca porta a una concezione del tutto nuova.

Una piccola premessa: questo percorso tematico, così come in generale i libri che propongo, può essere utile agli insegnanti per indicare loro nuove strade sulle quali portare i loro studenti, adattandolo alle materie, agli argomenti e alle attività di classe che si affrontano durante l’anno.
Ma non vorrei fermarmi agli insegnanti.
Professionisti della comunicazione e del coaching, counsellor e formatori, creativi e artigiani: tutte quelle persone che si nutrono di idee per il proprio lavoro e che hanno bisogno di ispirazione possono trovare nei libri buona linfa. Il mio divertimento sta tutto nell’accostare i libri, anche in maniera insolita, di modo che possano indicare spunti di lettura per i professionisti.

7 albi illustrati sul cibo

1.Una festa in via dei giardini, Felicita Sala, Electa Kids.

Ne ho parlato proprio pochissimi giorni fa.
Una festa in via dei giardini è un albo illustrato che profuma dei cibi del mondo
Nei vari appartamenti di un palazzo gli inquilini, che provengono da tante parti del mondo, cucinano cibi che appartengono alla loro tradizione.
Accanto a poche righe di presentazione, che rimandando al paese d’origine dei vari personaggoi si trovano illustrazioni che presentano i piatti tipici di quei paesi.
Ogni piatto, ha una storia da raccontare. 
Se volete saperne di più, qui trovate la recensione completa.

Un festa in via dei giardini

2. Tre in tutto, Davide Calì, Orecchio Acerbo

Tre in tutto racconta quella meravigliosa pagina di storia italiana avvenuta nel 1945.
A Guerra finita, molte famiglie nel partito comunista dell’Emilia Romagna si offrirono volontarie per ospitare temporaneamente i bambini delle famiglie del sud.
L’incontro tra questi bambini e le famiglie adottive divenne un vero e proprio confronto tra culture e modi di vivere diverse. Per i bambini del sud la scoperta dei tortellini, del ragù, della frutta sempre in tavola fu non solo salvezza, ma esperienza affettiva.
Dove si mangia in tre, si mangia anche in quattro.
Qui la recensione completa.

3. Briciole, Lorenzo Naia e Roberta Rossetti, VerbaVolant

Un albo illustrato per francofili, anzi, per veri innamorati di Parigi.
Siamo a Parigi infatti, le splendide illustrazioni di Roberta Rossetti (che trovate online come Il T-Rex a pois) ci trasmettono la tipica atmosfera che ci fa amare la Ville Lumière.
All’Arco di Trionfo si ritrovano per caso le briciole cadute da alcuni dei più famosi dolci francesi.
Si sentono trascurate, si sentono sole e sminuite, ma grazie ad un’iniezione di fiducia si trasformeranno in un dolce dal sapore incredibile che salverà le sorti di una pasticceria in crisi.
Le vie di Parigi si intrecciano, così come le storie che vengono raccontate.
I vari episodi sono intervallati dalle storie di come sono nati i più famosi dolci francesi: dalla Tarte Tatin ai Macaron, senza dimenticare le Madeleine.

7 albi illustrati sul cibo

4. Una ricetta miracolosa, Terre di Mezzo

Il formato stretto e lungo rimanda da subito all’immagine di un palazzo.
Pochi tratti essenziali in bianco e nero, illuminati da colori primari che di volta in volta colorano un singolo appartamento.
Ognuno dei protagonisti arriva a casa la sera, stanco mentalmente e fisicamente, e si accorge di avere ben poco in frigo: chi un uovo, chi delle carote, chi un po’ di pane.
Tutte cose che prese da sole non possono fare un pasto completo, ma se messe insieme…
E’ così che tutti gli abitanti del palazzo uniscono i provi viveri e si riuniscono per un pasto che sa di allegria e condivisione, al punto che tutti nei palazzi circostanti vogliono replicare la ricetta miracolosa.

7 albi illustrati sul cibo

5. La marmellata di Nostradamus, Jaca Book

Un albo illustrato di divulgazione che, mentre racconta la storia di Nostradamus, racconta in tante digressioni e piccole curiosità, aneddoti e approfondimenti legati al periodo storico in cui è vissuto il noto alchimista.
Perché Nostradamus si è dato all’alchimia, a i suoi studi li conduceva…sulla frutta.
La sua ricerca della vita eterna di fatto è la ricetta di una confettura: il tentativo di trasformare un sapore e per poterne conservare le caratteristiche, per poterlo gustare a distanza di mesi, fermo e immutato in un vasetto.
Una storia fatta di curiosità e che vi farà guardare a confetture e canditure con un occhio diverso. 

7 albi illustrati sul cibo

6. Dimmi cosa mangi…, La Margherita Edizioni

Una digressione sul cibo vista dal punto di vista degli animali.
Animali comuni e domestici, animali meno comune e selvatici: alcuni li conosciamo bene, ma di quanti di loro possiamo dire di sapere di cosa si nutrono?
Il libro, in formato piccolo e quadrato, presenta sulla facciata di sinistra l’animale con una breve descrizione e sulla pagina di destra le sue abitudini alimentari.

7 albi illustrati sul cibo

7. Gustomondo, Slow Food Editore

Questo è un’atlante, una categoria molto diffusa nell’ambito ragazzi, e che negli ultimi anni beneficia della tendenza illustrativa delle infografiche. Non è infatti raro che molti adulti in libreria mi chiedano l’età massima di fruizione di questi atlanti, convinti di essere troppo grandi per apprezzarli.
Gustomondo presenta le varie nazioni dandone una breve descrizione introduttiva, raccontando le abitudini legate a colazione, merenda, pranzo e cena e illustrando tutti i piatti tipici. Non mancano ovviamente le curiosità.
Si parte dai paesi più vicini a noi per allontanarsi sempre di più alla scoperta delle abitudini di paesi lontani.
Essendo realizzato da Slow Food Editore non manca un’approfondita lista dei presidi Slow Food nel mondo.
Un libro che può accompagnare le altre storie fornendo coordinate geografiche e culturali. 

7 albi illustrati sul cibo

7 albi illustrati sul cibo che sono sette modi diversi di guardare a qualcosa che occupa la quotidianità e che assume valenze sempre diverse.

Il cibo è, come detto sopra, autobiografia, racconto e scoperta.
Ma è anche ricordo.
Tradizione.
Esercizio.
Problema.
Assenza e carenza.
Stile di vita.
Questione ideologica.
Religione.

E quante altre cose ancora è il cibo?
Un percorso tematico di questo tipo affrontato a scuola darà risultati diversi da un percorso affrontato su un luogo di lavoro dove ci si occupa proprio di cibo. Diverso ancora dai risultati che ne ricaverebbero persone che lavorano con le arti visuali.

Il cibo e tutte le sue valenze sono sicura possano portarvi nuove ispirazioni, nuove scoperte e nuovi (s)punti di lettura.

E se questi 7 albi illustrati sul cibo hanno bisogno di essere modulati in un percorso ancora più adatto alla vostra strada…sarò ben felice di aiutarvi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *